Primavera: cambia stile in 2 settimane recuperi energia e forma

Primavera: cambia stile in 2 settimane recuperi energia e forma

Mar 25 • Stili di vita • 877 Views • Nessun commento su Primavera: cambia stile in 2 settimane recuperi energia e forma

È tempo del cambio degli armadi, delle pulizie a fondo, di dare aria e sole alle nostre case rimaste chiuse durante l’inverno. Anche il corpo, come casa e armadi, ha bisogno di togliere la polvere e riprendere energia. Se stress e stanchezza sono nemici tosti da combattere, questo è il periodo giusto per fare qualche piccolo cambiamento dello stile di vita.

Ecco 6 piccoli cambiamenti da fare in due settimane che hanno l’obiettivo di migliorare la salute dell’apparato digerente, rafforzare le difese immunitarie, aumentare le performance mentali e fisiche. Star bene, insomma.

1. Perdi  l’abitudine di bere alcolici:

ridurre gli alcolici in modo che alla fine delle due settimane diventi minima o nulla. Contemporaneamente aumentare la quantità di acqua (ma anche tè verde e tisane, spremute e centrifugati); questo piccolo cambiamento aiuterà ad alleviare il carico di tossine sul fegato, il principale organo disintossicante.

2. Inizia a fare attività fisica:

complice la bella stagione, inizia con una passeggiata durante l’ora di pranzo, per esempio, ed aumentando gradualmente sia l’andatura che il tempo. Il sabato o la domenica, organizzati per una passeggiata più lunga magari in compagnia. Vestiti in modo da lasciare il tuo corpo libero di “respirare”; evita quindi cerate e materiali che aumentino la sudorazione.

3. Tieni un diario alimentare:

annota tutto quello che mangi o bevi, quantità, dove hai mangiato o bevuto. Annota tutto ma proprio tutto, anche il mezzo biscotto o l’assaggio di formaggio.

4. Elimina la caffeina:

riduci gradualmente nelle due settimane il consumo di tè, caffè e bevande gassate,  sostituiscile con tisane e infusi, centrifugati di frutta e verdura, spremute e acqua. Se hai l’abitudine di bere energy drinks, più di 3 tazzine di caffè al giorno e bevande che contengono cola, alla fine di queste due settimane potresti avvertire mal di testa, sonnolenza e irritabilità. Non è questo il momento di ricominciare a bere caffeina; il tuo corpo si sta disintossicando.

5. Bevi più acqua:

almeno 1,5 litri al giorno

6. Mangia più frutta e verdura:

anche questo è un cambiamento graduale nelle due settimane di preparazione alla primavera. Alcuni abbinamenti che potrebbero aiutarti ad aggiungere un tocco di detox ogni giorno alla tua alimentazione:

a. Finocchio e sedano: ipocalorico e ricco anche di fibre , al sapore forte del sedano che è un ottimo drenante e diuretico.
b. Lattuga e radicchio: il radicchio è ricco di vitamina A e C, sali minerali che non possono mancare in una dieta detox e anticellulite
c. Verdure a foglia verde e crescione: gli altri ortaggi a foglia verde sono ricchi di betacarotene e hanno un discreto apporto di vitamina C. Apportano Sali minerali importanti per la depurazione dell’organismo e, unite al crescione dai poteri diuretici elevati, aiutano il corpo a disintossicarsi evitando il senso di spossatezza di alcune diete detox.
d. Spinaci e cime di rapa: gli spinaci sono ricchi di rame, zinco, calcio, potassio ed aiutano a rafforzare l’organismo, in più contengono anche buone quantità di betacarotene antiossidante e di vitamina C che combatte la ritenzione dei liquidi perché è un potente anti-infiammatorio, causa principale della cellulite. Uniti alle cime di rapa aiutano a spazzare tossine e liquidi in eccesso.
e. Rape rosse e carote: le rape rosse sono ricche di acqua e fibre aiutando l’organismo nelle funzioni di diuresi; unite alle carote dall’alto potere antiossidante e ricche di vitamine sono un valido sostituto di un pasto soprattutto dopo un’abbuffata.

© Sani per Scelta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi