il piombo invecchia il cervello di 5 anni

Il piombo invecchia il cervello di 5 anni

Mar 18 • News • 701 Views • Nessun commento su Il piombo invecchia il cervello di 5 anni

Alcune ricerche della Johns Hopkins University (Usa), suggeriscono che ad ‘arrugginire’ prematuramente la mente delle persone anziane potrebbe essere stata la quantità di piombo assorbita decenni prima, quando erano ancora giovanissime, magari per colpa dei gas di scarico delle auto.

Un’antica esposizione al piombo può “regalare” al cervello di una persona che invecchia anche cinque anni di più rispetto all’età anagrafica.
Altri inquinanti, come mercurio e pesticidi, potrebbero agire nello stesso modo, dicono i ricercatori. L’idea è che alcune sostanze con cui entriamo in contatto nella giovinezza distruggono le cellule cerebrali, un evento cui il cervello riesce a far fronte finchè non perde ancora più cellule con l’avanzare dell’età. Solo allora i sintomi, come perdita di memoria o tremori, cominciano a manifestarsi. Misurando le quantità accumulate nella tibia, infatti, si può capire con quanto Piombo si è entrati in contatto nel passato (mentre il piombo nel sangue riflette un’esposizione recente).

© Sani per Scelta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi